Qualità  
     
 

Focus: soddisfazione del Cliente
OMR, quale ventennale fornitore di importanti aziende nel settore automotive, ha sempre considerato la qualità del prodotto e del servizio come obiettivo prioritario in termini strategici e competitivi.

Le crescenti esigenze dei mercati, sempre più globali e competitivi, nonché la forte esigenza interna di migliorare continuamente a tutti i livelli dell'organizzazione aziendale, hanno generato nei vertici aziendali la consapevolezza di implementare un sistema di gestione per la qualità "reale" quale strumento indispensabile per raggiungere e mantenere la soddisfazione del cliente.


Sistema di Gestione per la Qualità

-Nel 1994, viene attivato un piano di implementazione del Sistema Qualità assumendo come riferimento la "Guida alla valutazione dei fornitori di materiali diretti ed ausiliari" utilizzata dal gruppo Fiat. Obiettivo: il miglioramento mirato alla soddisfazione del Cliente e quindi ai risultati aziendali prima ancora che l'ottenimento della certificazione

-Al fine di offrire una garanzia riconosciuta e trasparente a tutti i Clienti, nel 1995 viene avviato l'iter di certificazione secondo la normativa di riferimento UNI EN 29002. In data 20/12/1995 il Sistema Qualità di Omr viene certificato dall'ente ICIM (Istituto di Certificazione Industriale per la Meccanica), con la consapevolezza che tale evento rappresenti certamente uno stimolo ma comunque solamente un punto di partenza (e non un traguardo) verso l'eccellenza

-In questa ottica, all'inizio del 1996 viene avviato un piano di adattamento del sistema ai requisiti dello standard automotive AVSQ '94 e vengono definiti alcuni obiettivi primari relativi all'area logistica e produzione (pianificazione della produzione, schedulazione, controllo avanzamento produzione, gestione dell'ordine cliente) al fine di migliorare la qualità del servizio al Cliente. Viene inoltre focalizzata l'attenzione sull'approccio per processi e viene adottata la guida Anfia "Valutazione Processo"

-
In data 20/12/1998 viene aggiornata la certificazione alla norma UNI EN ISO 9002

Dall’anno 2000 tutti i processi aziendali sono stati strutturati secondo i requisiti della specifica tecnica ISO TS 16949 adottata dal settore automotive. Vengono impiegati tutti gli strumenti e le tecniche previste
§ APQP : Advanced Product Quality Planning
§
FMEA : Failure Mode and Effects Analysis
§
PPAP : Production Parts Approval Process
§
SPC : Statistical Process Controll
§
CP : Control Plan
§ MSA : Measurement System Analysis
§
8P : Metodologia degli 8 passi per l’attività di Problem Solving

-
In data 13/11/2003 viene aggiornata la certificazione alla norma UNI EN ISO 9001:2000

-
In data 8/03/2010 viene aggiornata la certificazione alla norma UNI EN ISO 9001:2008 con l'ente di certificazione DET NORSKE VERITAS.

-
In data 24/05/2010 viene ottenuta la certificazione secondo lo schema automotive ISO TS 16949:2009 con l'ente di certificazione DET NORSKE VERITAS.


-
In data 31/07/2012 viene ottenuta la certificazione del processo di saldatura (ad arco, a resistenza, laser) secondo la norma UNI EN ISO 3842-2 con l'ente di certificazione DET NORSKE VERITAS.



OMR è omologata da:
- FIAT GROUP - IVECO - FPT - CNH (classe A)
- KOMATSU
- TOYOTA CARRELLI ELEVATORI - CESAB
- CATERPILLAR


Certificazione ISO 9001:2008 DNV
Certificazione ISO TS 16949 DNV
Certificazione ISO 3834-2 DNV
IVECO Best Supplier

Politica

La Direzione della OMR ha definito come suo obiettivo primario, l'ottenimento ed il mantenimento della soddisfazione dei Clienti sia attraverso la fornitura di prodotti e servizi di qualità eccellente e costante, sia con il continuo miglioramento dei processi aziendali.
Per raggiungere tali obiettivi, la OMR ha adottato e intende mantenere un Sistema di Gestione per la Qualità sviluppato per rispettare i seguenti principi:

-garanzia della costante conformità del prodotto alle specifiche del Cliente tramite processi efficaci (elevato livello di qualità e del servizio) ed efficienti (diminuzione dei costi).
-miglioramento continuo dei processi (aspetto tecnologico) e dell’organizzazione aziendale (aspetto gestionale).
-adozione di un atteggiamento proattivo nei confronti dei Clienti (collaborazione in ottica partnership) e implementazione del processo di “sviluppo prodotto e processo” in ottica di codesign con il Cliente
-responsabilizzazione di tutte le aree aziendali per l'applicazione delle prescrizioni del Sistema di Gestione per la Qualità
-orientamento generale alla Qualità attraverso la prevenzione dei problemi
-conformità allo Standard UNI EN ISO 9001 e alla specifica tecnica ISO TS 16949